Senza categoria

Hedi Slimane è tornato e io non sto più nelle mutande

Io sono una bimba di Hedi. Lo dico con orgoglio. Il suo YSL (scusate, solo SAINT LAURENT) mi ha fatta avvicinare all’alta moda. Nei suoi completi giacca pantaloni e nei suoi stivali marroni con le fibbie vedevo tutto ciò che volevo essere. Figa, sicura, non curante, non spaventata di vestirmi da uomo, rock, una persona che la vita l’attraversa a falcate un po’ malferme, con una faccia 24/7 schifata e le occhiaie fino al mento ma che riesce comunque ad essere la più figa della stanza. La sua moda uomo mi è sempre piaciuta più della moda donna, ma a me la moda uomo piace più della moda donna da sempre. In assoluto. E temo sia anche colpa sua. Hedi Slimane ha inventato la moda emo. Lui e Pete Doherty. Meglio, Hedi Slimane e Pete Doherty hanno collegato uno stile d’abbigliamento all’indie rock inglese dall’anima cupa e autodistruttiva e hanno rivoluzionato la silhouette maschile. Io avevo 12 anni leggevo Cioè non sapevo chi fossero Hedi Slimane e Pete Doherty eppure ci ero già dentro. Mi mettevo i jeans stretti, le gonne a palloncino, la giacca di pelle pure da dicembre a febbraio. Mi facevo il ciuffo. Gran parte del mio stile personale si è formato in quegli anni e anche adesso che sto cercando di vestirmi da adulta facente parte del genere femminile mi piace pensare che un pezzo di quella roba lì a volte risalga in superficie come il corpo di una persona che hai ucciso ma che non riesci a nascondere come si deve.
Hedi Slimane ha lasciato YSL nel 2016. ORFANA. Se a questo punto siete giustamente in lacrime per la mia storia strappalacrime non temete: Hedi è tornato.
Ho appena visto la sua prima sfilata per Celine (grazie Hedi che hai tolto l’accento lo so che la scusa ufficiale è che negli anni 60 la maison non aveva l’accento ma secondo me è perché ti sbatteva metterlo tutte le volte e io non posso che condividerlo). Io in questa sfilata ci ho visto un sacco di Hedi, anche perché di Celine non me ne è mai importata una sega. Ve lo dico con franchezza e sincerità. A me il beige mi fa cagare. Ho avuto un periodo minimal scandinavo concetto in cui passavo 6 ore al giorno sul sito di COS senza andarci mai davvero e grazie al cielo ne sono uscita fuori. Mi piacciono i tagli ampi dei pantaloni, le righe, l’uso parsimonioso dei colori, e questa roba il caro Hedi l’ha mantenuta. Solo che poi ci ha messo la pelle, gli stivaletti con le fibbie, i miniabitini argentati e dorati, le maniche a sbuffo e le spalline esagerate, LE PAILLETTES, chissà da quanto tempo da Celine non vedevano le paillettes, forse non le avevano mai viste. Ci ha messo Hedi. L’operazione creativamente è un po’ scarsa, lo ammetto, ma non riesco a lamentarmene. Mi mancava troppo. Hedi Slimane, sei il cialtrone testardo del mio cuore di dodicenne.

KIM_0139KIM_0215KIM_0275

Annunci
Standard